Via di Bravetta, 818 – 00164 Roma (RM)

|  CHIAMA ORA (06) 66160931

Se hai i denti storti o mal allineati, forse ti sei chiesto se gli equilibratori dentali possano realmente correggerli e migliorare il tuo sorriso. In effetti, esistono diverse soluzioni ortodontiche per allineare i denti, ma questa è proprio una delle più innovative e naturali. In che senso? 

Ti spiegheremo ora precisamente cos’è un equilibratore dentale, come funziona, quali sono i suoi benefici e come puoi usarlo per ottenere un sorriso armonioso e una salute migliore.

Come allineare i denti?

Come allineare i denti nel modo migliore è una domanda davvero meritevole di attenzione dato che non solo ti permettono di masticare, parlare, deglutire e respirare correttamente ma influenzano la postura, l’equilibrio e il benessere di tutto il corpo. Inoltre, quando i denti sono mal posizionati, possono causare problemi come difficoltà di igiene orale e maggiore rischio di carie e malattie gengivali, cefalea, vertigini, acufene e altri disturbi cranio-facciali oltre a bassa autostima e insicurezza sociale.

Per allineare i denti, si può ricorrere a diversi tipi di apparecchi ortodontici, che possono essere fissi o mobili, visibili o invisibili, metallici o estetici. Hanno però alcuni svantaggi, come quello di essere scomodi, dolorosi o fastidiosi da portare, richiedere una lunga durata del trattamento e frequenti visite di controllo. Inoltre, possono interferire con la masticazione, la deglutizione e la respirazione e causare irritazioni alle mucose, alle gengive e alle labbra.

Per evitare questi inconvenienti, esiste una soluzione alternativa che si basa su un approccio umanistico e naturale all’ortodonzia: gli equilibratori dentali.

Cosa sono gli equilibratori dentali?

Un equilibratore dentale è un dispositivo ortodontico mobile che si adatta alla forma delle arcate dentali e che ha la caratteristica di essere morbido ed elastico. Sono stati ideati dalla scuola di ortopedia funzionale francese negli anni ’50, ma sono stati poi perfezionati e innovati da aziende italiane come quelli a catalogo Eptamed, che ne ha brevettato diversi modelli con diverse funzioni.

Anche se principalmente hanno lo scopo di riequilibrare le funzioni alterate della bocca, stimolando le naturali capacità di adattamento dell’organismo, agiscono su diversi livelli, come quello muscolare, scheletrico, neurovegetativo, posturale e psicologico.

Come si usa un equilibratore dentale?

Ovviamente, l’uso di un equilibratore dentale richiede la supervisione di un odontoiatra qualificato e formato alla tecnica degli equilibratori. Sono disponibili in diverse misure, forme e colori, e possono essere personalizzati con il nome del paziente o con disegni divertenti per i bambini.

Va indossato principalmente durante la notte, per almeno 8 ore consecutive, e per almeno 2 ore durante il giorno. Il tempo di utilizzo può variare in base alla gravità del caso e alla risposta individuale. Il trattamento con l’equilibratore dentale può durare da pochi mesi a qualche anno, a seconda dei risultati desiderati.

Come si chiama il dottore che mette l’apparecchio ai denti?

Se ti stai chiedendo a chi rivolgerti, sappi che il dottore dentista specializzato nella prevenzione e nel trattamento delle irregolarità dentali e l’ortodontista. Sarà lui a indicarti quali sono le opzioni disponibili per allineare i tuoi denti o quelli di tuo figlio in modo armonioso e funzionale. 

L’ortodonzia, infatti, è proprio la disciplina che ha lo scopo di studiare e diagnosticare la posizione anomala dei denti oltre a offrire la migliore terapia correttiva. Si avvale di diversi tipi di apparecchi ortodontici e dispositivi, anche mobili, inclusi equilibratori dentali e attivatori dentali.

Attivatore dentale, chi può aiutarmi?

Un attivatore dentale è un apparecchio ortodontico che utilizza le forze muscolari del paziente per correggere le malocclusioni e le disfunzioni del sistema stomatognatico. Può aiutare a migliorare la posizione della mandibola, la respirazione nasale, la deglutizione, la fonazione e la postura. 

Utile sia per bambini, adolescenti e adulti, ti invitiamo a rivolgerti ad un ortodontista di fiducia che sappia scegliere tra i diversi modelli e materiali disponibili a seconda delle tue esigenze specifiche. Saprà anche consigliarti esercizi per attivatore dentale corretti, alcune attività che si possono fare con l’apparecchio ortodontico per migliorare la funzione e la postura del sistema stomatognatico. Consistono in movimenti di masticazione, respirazione e deglutizione con l’attivatore dentale, che stimolano le strutture ossee, muscolari e nervose della bocca e della faccia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *